PRESENTAZIONE GUIDA COMUNI FIORITI 2015

Roma 20 Marzo ,
al Ministero delle Politiche Agricole nella sala Cavour
si è presentata la Guida ai Comuni Fioriti d’Italia, anno 2015, con il via ufficiale alla nuova edizione del circuito nazionale.
La guida e' lo strumento che propone un turismo diverso e vincente, valorizzando l’Italia del verde e dei fiori: per questo la Guida dei Comuni Fioriti d’Italia, nel tagliare il nastro dell’ottava edizione annuale, è oggi uno strumento atteso e consolidato sia nel mondo del florovivaismo che in quello del turismo nazionale e internazionale.
I numeri parlano chiaro: quasi 200 pagine di itinerari fra i Comuni da un capo all’altro della penisola e 150.000 copie di tiratura. Con le presentazioni dettagliate e le notizie storiche dei Comuni Fioriti di tutta la penisola, oltre alle indicazioni sui monumenti, il ‘cosa vedere’, l’elenco della principali manifestazioni in programma e i consigli su dove mangiare e dormire.
Progettata da Asproflor, la Guida accompagna passo passo chi vuole ‘vivere’ la penisola: uno strumento di valore, che l’Associazione Produttori Florovivaisti (As.Pro.Flor) promotrice di Comuni Fioriti ha presentato in una cornice di assoluto prestigio

I lavori sono stati introdotti da Giovanni Piero Sanna, direttore responsabile della Biblioteca Storica Nazionale dell’Agricoltura, che ha rimarcato il prestigiou e la storia del luogo istituzionale, ha evidenziato l'importanza e il valore del circuito Comuni Fioriti come strumento di valorizzazione delle eccellenze italiane, soprattutto in vista del l'imminente Expo.
Renzo Marconi, presidente Asproflor, ha illustrato una breve storia del Concorso Nazionale Comuni Fioriti, presentando i Comuni candidati al concorso europeo Merano (BZ ) e La Magdeleine (AO) e a quello mondiale Cervia (RA). Ha poi presentato alla stampa la nuova guida ai Comuni Fioriti d'Italia 2015 in distribuzione da oggi.
Sergio Ferraro, vicepresidente vicario Asproflor, ha messo in evidenza l'importanza del settore florovivaistico, che rappresenta il 6 % della PLV agricola e 3 miliardi di euro di fatturato con 47.400 aziende che occupano 150.000 persone a tempo indeterminato.
Marco Acerbi, responsabile eventi FederUnacoma, ha posto l'accento sulla importante sinergia tra la federazione dei costruttori di macchine agricole e Asproflor, anche in funzione del prossimo impegno fieristico di Agrilevante a Bari, in programma nel prossimo autunno.
Salvatore Domolo, esperto in cultura floreale, ha piacevolmente trattato il tema dei fiori in chiave antropologica, dimostrando come il circuito comuni fioriti sia la chiave moderna dell'antichissima manifestazione floralia, dimostrando che i fiori soddisfano una delle due fondamentali esigenze dell'uomo, in quanto tale, l'esigenza del bello e dell'Estetica.
Alberto Manzo, del Dipartimento delle politiche competitive della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca, ringraziando Asproflor per l'impegno ha illustrato gli impegni del Ministero in favore del settore florovivaistico, piano di settore, marchio di qualità per i fiori ecc.
Luca Bianchi, capo Dipartimento delle politiche competitive della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca, ha rimarcato l'importanza del circuito Comuni Fiorii;ha fatto da cornice all'evento la Miss di Comuni Fioriti Elisa Mazzucchelli di Davagna ( GE )

Immagine dell'articolo: